/ Servizi Oasi Alento /
Trekking e hiking in Oasi

Sentieri per trekking ed escursioni nel Cilento


Sentiero Fiumicello

L’oasi presenta tre sentieri ad anello, di difficoltà crescente, e che possono anche essere percorsi in sequenza

        • SENTIERO FIUMICELLO (2 km)

          CARATTERISTICHE TECNICHE
          Lunghezza: circa 2,3 km;
          Dislivello: 15 mt. circa in totale
          Tempo di percorrenza: in media circa 1 h (intero percorso)
          Difficoltà: livello medio (legato al tempo di percorrenza)
          Segnaletica: tabelloni informativi, segnaletica verticale (frecce direzionali montate su supporto), segnaletica orizzontale (bandierina rosso-bianco-rosso con la scritta SF in nero sulla parte bianca e strisce di vernice rossa e bianca sovrapposte).

          DESCRIZIONE
          L’anello escursionistico “Sentiero Fiumicello” (SF) prende origine nei pressi dell’area pic-nic. L’escursione comincia percorrendo la stradina posta in sponda destra del Fiume Alento, sovrapposta all’area golenale, costeggiando l’area pic-nic e l’area sportiva. Il colpo d’occhio consente di spaziare con lo sguardo sull’ambiente fluviale in cui è posto il SF. Dopo aver percorso circa 600 metri, si passa su di un ponticello in legno, che consente di attraversare il Vallone di Rutino. A questo punto s’imbocca una pista stabilizzata, dove è possibile notare la segnaletica orizzontale. Questo tratto presenta una lunghezza di circa 700 metri e corre parallelamente al fiume Alento, con una leggera pendenza. Alla fine di questo tratto si incontra una passerella in legno, con delle strutture per praticare il birdwatching. La passerella costeggia il laghetto sulla sponda destra, fino ad incontrare un bivio e, prendendo il sentiero sulla parte destra, si ritorna al sentiero lasciato in precedenza, che conduce poi ad un secondo laghetto. Il sentiero sulla sinistra raggiunge raggiunge un attraversamento in legno, lungo circa 20 metri, che permette il passaggio alla sponda sinistra del fiume. Qui inizia la seconda parte del percorso che riporta al punto di partenza. Si percorre una sterrata in piano che corre lungo la sponda del lago e dopo circa 50 metri il sentiero inizia ad allontanarsi dal laghetto, a partire da un’ampia area pianeggiante, dove è possibile cogliere i segni di una ex area agricola. Il sentiero prosegue risalendo il vecchio alveo fluviale, oggi interessato da nuova colonizzazione da parte delle specie arboree e arbustive. Sul fianco del colle adiacente al sentiero è possibile osservare ex coltivi con edifici rurali che testimoniano la vocazione agricola della pendice. Seguendo il percorso si attraversa un bosco planiziale, passando poi davanti alle scuderie dei cavalli, fino a raggiungere il guado sul fiume Alento, attraversando il quale si ritorna al punto di partenza.

          NOTE
          - Il Sentiero Fiumicello (SF) è un classico percorso ad anello e, per questa sua caratteristica, può essere percorso indifferentemente nei due sensi.
          - Le variegate ed interessanti caratteristiche del sentiero consentono anche una fruizione parziale del percorso, utilizzando, ovviamente lo stesso tratto sia per l’andata che per il ritorno.
          - Si consiglia a chi intenda effettuare l’escursione sull’intero anello di percorrerlo in senso antiorario, in maniera da affrontare il tratto in sponda destra -più esposto al sole- nelle ore più fresche, percorrendo la parte in sponda sinistra -più ombreggiata- nella fase di ritorno.
          - Per una corretta visita e per la propria sicurezza si raccomanda l’uso di calzature, attrezzature e abbigliamento da escursionismo.
          - Vista l’assenza di fontanili lungo il percorso, si raccomanda di portare con sé una congrua riserva di acqua (almeno 1 litro).


 

        • SENTIERO EUCALIPTO (3,5 km)

          CARATTERISTICHE TECNICHE
          Lunghezza: circa 3 km
          Dislivello: 80 m circa in totale
          Tempo di percorrenza: in media circa 1 ora (45 minuti fino alla sommità diga)
          Difficoltà: livello medio-basso
          Segnaletica: tabelloni informativi, segnaletica verticale (frecce direzionali montate su supporto)

          DESCRIZIONE
          Il “Sentiero Eucalipto” ha origine nei pressi dell’area picnic e si svolge in gran parte sui colli fiancheggianti il fiume Alento. Nel primo tratto, si attraversa il fiume su di una briglia carrabile, passando sulla sponda opposta, per arrivare dopo pochi metri alla scalinata che risale il colle. Questa rampa conduce ad una serie di sentieri che si snodano tra alberi (leccio, roverella) ed arbusti (lentisco, mirto, cisto, biancospino) della macchia mediterranea. Tra le specie floreali si segnalano la salvia e il latte di gallina. Nei cespugli è appurata la presenza della volpe, più facile da incontrare nelle ore del tardo pomeriggio. I tracciati salgono progressivamente di quota, fino a superare la sommità della diga. Da questo punto si aprono le vedute sull’ampio bacino artificiale, su cui spesso si trovano gabbiani, garzette, cormorani, aironi, cavalieri d’Italia. Non di rado si riescono a notare i rapaci (nibbio, poiana, gheppio) in volo sul lago. Il sentiero prosegue fino ai resti di un vecchio casolare nei pressi del quale è cresciuto un alto esemplare di eucalipto -da cui il nome di questo percorso-. Oltrepassato l’edificio, si prosegue per altri 100 m in lieve salita arrivando alla quota più alta del tracciato, per poi scendere rapidamente di livello fino a raggiungere le sponde del lago artificiale, vicino ad una spiaggetta. Il percorso svolta a sinistra e costeggia lo specchio d’acqua per 350 m, fino a raggiungere la diga, nei pressi dell’ingresso ai cunicoli di ispezione. La lunghezza del percorso, misurato dalla partenza dall’area picnic fino a questo punto, è di 2 km. Percorrendo tutta la strada sulla sommità (detta coronamento) della diga, si arriva alla zona d’ingresso all’Oasi e da qui si possono raggiungere l’edificio dei servizi di ristorazione ed info point, oppure l’area picnic appena più a valle.

          NOTE
          -
          Per una corretta visita e per la propria sicurezza si raccomanda l’uso di calzature, attrezzature e abbigliamento da escursionismo. - Si raccomanda di portare con sé una congrua riserva di acqua (almeno mezzo litro).


 

      • SENTIERO “CAMMINA LENTO” (11 km)

        In uno tra i più incantevoli scenari del Cilento si sviluppa il Sentiero Circumlacuale “camminALENTO” , che inizia presso il coronamento della diga e percorre l’intero perimetro del lago.
        Per una descrizione approfondita visita QUESTA PAGINA.


Galleria fotografica:

  • Ponticello
  • Percorso sentiero fiumicello
  • Capanno Birdwhatching
  • Panorama sentiero Eucalipto
  • Partenza sentiero Eucalipto
  • Panorama sentiero Eucalipto
  • Sentiero Eucalipto
  • Perorso sentiero Eucalipto

Richiedi informazioni
Oasi del fiume Alento | VAR SS18 km 115+00 uscita: DIGA ALENTO
Località Piano della Rocca, Prignano Cilento (SA)
© Cilento Servizi S.c.p.a. Tutti i diritti sono riservati | P.IVA 04366510651
web design: www.artproject.it