Water Games


Giornata dedicata ai giochi d'acqua per i bambini.


Ore 10:00 e ore 14:00 - Le bombe pacifiche
All'interno della nostra piscina, con le ciambelle salvagente e i palloncini riempiti d’acqua di due colori differente, si formano due squadre, con i bambini disposti in fila indiana. Al via, uno per volta, devono lanciare le bombe cercando di centrare le ciambelle. I palloncini che non fanno centro vanno recuperati e rimessi in gioco per continuare i lanci. Vince la squadra che per prima riesce a piazzare un palloncino in tutti i salvagente.

Ore 11:00 e ore 15:00 - Staffetta pazza
I bambini divisi in squadre uguali per numero di partecipanti devono disporsi in fila dietro la linea di partenza. Un solo membro della squadra dovrà farsi trovare sulla linea d’arrivo. Come in ogni staffetta, al via i primi avversari sulla linea di partenza, con in mano una spugna imbevuta di acqua, devono raggiungere il rispettivo compagno sul traguardo, passandogli la spugna piena d’acqua. Quest’ultimo ripartirà, cercando di correre verso il membro della propria squadra sulla linea di partenza, e così via, fino a che tutti non abbiano corso una volta. Alla fine della gara, vince la squadra che, completando il giro per prima, abbia portato più acqua, strizzando la spugna, nel secchio posto sul traguardo

Ore 12:00 e ore 16:00 - Squalo cieco
E’ la mosca cieca in acqua. All'interno della piscina, un concorrente viene scelto per essere lo squalo e viene bendato. Al via gli altri ragazzi gli si avvicinano. Lo squalo deve catturare la sua preda senza vederla. Le prede possono confondere lo squalo con schizzi d’acqua, ma non possono toccarlo. Se una preda viene catturata, cioè viene toccata dallo squalo, diventa essa stessa lo squalo. E il gioco continua.